Ultime notizie

Data di aggiornamento: 21/10/2021

Novità! 18/10/2021 – Si aggiorna la lista dei Paesi e delle zone a rischio. La lista sarà in vigore fino al 24 ottobre. Consulta la lista.

16/10/2021 – Si modificano i criteri per l’applicazione della restrizione temporale dei viaggi non imprescindibili dai paesi terzi verso l’Unione Europea e i paesi Schengen. Ulteriori informazioni sui nuovi Paesi e sulle nuove entità territoriali non interessati da questa restrizione.

15/10/2021 – Il Regno Unito annuncia che i viaggiatori con vaccinazione completa provenienti da paesi considerati “sicuri” (come è il caso della Spagna attualmente) potranno effettuare un test antigenico nelle 48 ore dal loro arrivo, al posto di un test PCR. Questa misura entrerà in vigore a partire dal 24 ottobre.

14/10/2021 – A causa della pandemia e per proteggere la salute dei viaggiatori, finora potevano entrare negli edifici dei terminal degli aeroporti spagnoli solamente passeggeri in possesso di carta d’imbarco, lavoratori dell’aeroporto e accompagnatori con giustificata causa. Le limitazioni all’accesso saranno soppresse a partire da venerdì 15 ottobre e gli accompagnatori potranno avere accesso agli aeroporti. Maggiori informazioni.

14/10/2021 – A partire da novembre (data da confermare) gli Stati Uniti apriranno le frontiere terrestri ai cittadini stranieri totalmente vaccinati che viaggiano per motivi non essenziali. D’altro canto consentiranno l’ingresso ai viaggiatori vaccinati provenienti da voli dall’Unione Europea e dal Regno Unito. Inoltre, gli immunizzati dovranno mostrare il risultato negativo di un test effettuato entro i 3 giorni precedenti allo spostamento. Le misure verranno applicate anche agli ingressi via mare con traghetto.

Inoltre, dal 12 ottobre, gli Stati Uniti hanno eliminato la Spagna dalla lista dei paesi ad “alto rischio”. Per questa ragione non è più sconsigliato viaggiare in Spagna. Maggiori informazioni.

04/10/2021 – Da oggi per entrare nel Regno Unito si passa dal sistema dei “semafori” rosso, arancione e verde ad un’unica lista rossa dei paesi. Attualmente la Spagna non è catalogata come paese a rischio. I cittadini che viaggiano dalla Spagna con la vaccinazione completa non dovranno effettuare un test COVID-19 preventivo e nemmeno all’ottavo giorno dall’arrivo né saranno sottoposti alla quarantena di 10 giorni. Dovranno invece prenotare e pagare un test COVID-19 e compilare il modulo di localizzazione dei passeggeri.

I passeggeri non vaccinati o parzialmente vaccinati saranno tenuti a fare una quarantena di 10 giorni e ad effettuare due test COVID-19 all’arrivo. Le informazioni su tutti i requisiti sono disponibili sulla mappa della home.

13/07/2021 – La Direzione Generale della Sanità Pubblica estende il periodo di validità dei test diagnostici NAAT (PCR/TMA/LAMP) a 72 ore, in quanto costituiscono uno dei certificati richiesti ai turisti provenienti dai Paesi considerati a rischio per l’ingresso in Spagna. La validità massima dei test antigenici inclusi nell’elenco comune della Commissione Europea effettuati prima del viaggio rimane di 48 ore. Questa misura entrerà in vigore a partire dal 14 luglio. Ulteriori informazioni.

01/07/2021 – Il Certificato Covid Digitale dell’UE entra in vigore in tutta l’Unione Europea oggi 1 luglio. L’obiettivo è facilitare la libera circolazione in sicurezza dei cittadini durante la pandemia di COVID-19. Più info.

29/06/2021 – Dal 2 luglio, ai cittadini provenienti dal Regno Unito sarà richiesto il certificato di vaccinazione o certificato diagnostico di tipo NAAT (PCR, TMA, LAMP e simili) con esito negativo rilasciato nelle 48 ore precedenti all’arrivo in Spagna.  Più info.

25/06/2021 Modifica della normativa di misure urgenti di prevenzione a fronte della crisi sanitaria da COVID-19. Dal 26 giugno non sarà obbligatorio indossare la mascherina negli spazi all’aperto, purché sia possibile mantenere una distanza di sicurezza di 1,5 metri. Non sarà obbligatorio nemmeno sulle imbarcazioni e navi passeggeri in cabina e negli spazi esterni della nave, purché sia possibile mantenere la distanza di sicurezza, o a eventi massivi all’aria aperta in cui i partecipanti siano seduti e sia possibile mantenere la distanza di sicurezza. L’utilizzo della mascherina continuerà a essere obbligatorio negli spazi interni o al chiuso. Ulteriori informazioni.

Nuovi requisiti sanitari per l’ingresso in Spagna dal 7 giugno.Vedi nota informativa. Data di aggiornamento: 14/07/2021

09/06/2021 Il limite di età dei viaggiatori minorenni in arrivo in Spagna, che sono esonerati dal presentare certificati sanitari nei punti di controllo sanitario, è ora di 12 anni. Ulteriori informazioni.

09/06/2021 Il Governo spagnolo modifica le misure di controllo sanitario verso i soggetti provenienti dalla Francia via terra. Ulteriori informazioni.

05/06/2021 Il Governo spagnolo modifica i requisiti e i meccanismi di controllo sanitario nei confronti dei viaggiatori provenienti da altri Paesi in arrivo in Spagna. La misura entrerà in vigore a partire dal 7 giugno. Ulteriori informazioni.

29/05/2021 Il Governo spagnolo dispone misure sanitarie per le navi passeggeri tipo crociera in arrivo nei porti spagnoli che effettuano viaggi internazionali e annulla le limitazioni precedentemente stabilite per questo tipo di navi per far fronte alla crisi sanitaria. La misura entrerà in vigore a partire dal 7 giugno. Ulteriori informazioni.