Ultime notizie

Data di aggiornamento: 04/08/2021

Nuovo! 03/08/2021 – Viene revocato il divieto per i voli provenienti dalla Repubblica Federale del Brasile e la Repubblica del Sudafrica e diretti in Spagna, vigente da febbraio. Entrano in vigore le stesse condizioni di quarantena obbligatoria del resto dei Paesi considerati ad alto rischio (Repubblica Argentina, Stato Plurinazionale della Bolivia, Repubblica di Colombia e Repubblica della Namibia). I viaggiatori dovranno osservare un periodo di quarantena di 10 giorni all’arrivo in Spagna (o durante l’intero soggiorno qualora inferiore). Potrà essere ridotto a una settimana se il viaggiatore presenta un test diagnostico per l’infezione attiva con esito negativo al settimo giorno. Più info.

02/08/2021 Si aggiorna la lista dei Paesi e delle zone a rischio. La lista sarà in vigore fino all’8 agosto. Consulta la lista.

24/07/2021 – Si stabilisce un periodo di quarantena di 10 giorni (o pari alla durata del soggiorno se inferiore) per chi arriva in Spagna dalla Repubblica Argentina, dallo Stato Plurinazionale della Bolivia, dalla Repubblica di Colombia e dalla Repubblica della Namibia. Potrà essere ridotto a una settimana se il viaggiatore presenta un test diagnostico per l’infezione attiva con esito negativo al settimo giorno. La misura si applicherà per un periodo iniziale di 14 giorni. Più info.

13/07/2021 – La Direzione Generale della Sanità Pubblica estende il periodo di validità dei test diagnostici NAAT (PCR/TMA/LAMP) a 72 ore, in quanto costituiscono uno dei certificati richiesti ai turisti provenienti dai Paesi considerati a rischio per l’ingresso in Spagna. La validità massima dei test antigenici inclusi nell’elenco comune della Commissione Europea effettuati prima del viaggio rimane di 48 ore. Questa misura entrerà in vigore a partire dal 14 luglio. Ulteriori informazioni.

08/07/2021 – Si modificano i criteri per l’applicazione della restrizione temporale dei viaggi non imprescindibili dai paesi terzi verso l’Unione Europea e i paesi Schengen. Ulteriori informazioni sui nuovi Paesi e sulle nuove entità territoriali non interessati da questa restrizione.

01/07/2021 – Il Certificato Covid Digitale dell’UE entra in vigore in tutta l’Unione Europea oggi 1 luglio. L’obiettivo è facilitare la libera circolazione in sicurezza dei cittadini durante la pandemia di COVID-19. Più info.

29/06/2021 – Dal 2 luglio, ai cittadini provenienti dal Regno Unito sarà richiesto il certificato di vaccinazione o certificato diagnostico di tipo NAAT (PCR, TMA, LAMP e simili) con esito negativo rilasciato nelle 48 ore precedenti all’arrivo in Spagna.  Più info.

25/06/2021 Modifica della normativa di misure urgenti di prevenzione a fronte della crisi sanitaria da COVID-19. Dal 26 giugno non sarà obbligatorio indossare la mascherina negli spazi all’aperto, purché sia possibile mantenere una distanza di sicurezza di 1,5 metri. Non sarà obbligatorio nemmeno sulle imbarcazioni e navi passeggeri in cabina e negli spazi esterni della nave, purché sia possibile mantenere la distanza di sicurezza, o a eventi massivi all’aria aperta in cui i partecipanti siano seduti e sia possibile mantenere la distanza di sicurezza. L’utilizzo della mascherina continuerà a essere obbligatorio negli spazi interni o al chiuso. Ulteriori informazioni.

Nuovi requisiti sanitari per l’ingresso in Spagna dal 7 giugno.Vedi nota informativa. Data di aggiornamento: 14/07/2021

09/06/2021 Il limite di età dei viaggiatori minorenni in arrivo in Spagna, che sono esonerati dal presentare certificati sanitari nei punti di controllo sanitario, è ora di 12 anni. Ulteriori informazioni.

09/06/2021 Il Governo spagnolo modifica le misure di controllo sanitario verso i soggetti provenienti dalla Francia via terra. Ulteriori informazioni.

05/06/2021 Il Governo spagnolo modifica i requisiti e i meccanismi di controllo sanitario nei confronti dei viaggiatori provenienti da altri Paesi in arrivo in Spagna. La misura entrerà in vigore a partire dal 7 giugno. Ulteriori informazioni.

29/05/2021 Il Governo spagnolo dispone misure sanitarie per le navi passeggeri tipo crociera in arrivo nei porti spagnoli che effettuano viaggi internazionali e annulla le limitazioni precedentemente stabilite per questo tipo di navi per far fronte alla crisi sanitaria. La misura entrerà in vigore a partire dal 7 giugno. Ulteriori informazioni.