USAR EL TRANSPORTE PÚBLICO CON EL MENOR RIESGO PARA TU SALUD

Usare il trasporto pubblico con il rischio minore per la tua salute

Spostati in autobus, metro, taxi o bicicletta in tutta tranquillità, dopo esserti informato sulle normative di ciascun mezzo di trasporto della destinazione che hai scelto. Richiedi informazioni sulle eventuali variazioni delle tratte, evita gli assembramenti e ricorda di indossare la mascherina e di usare il gel idroalcolico.

 

1. Quali dispositivi di sicurezza è meglio portare con te sul trasporto pubblico?

Oltre alla mascherina omologata, il gel disinfettante ti aiuterà a tenere le mani pulite. Applicalo prima e dopo il tragitto ed evita di toccarti il volto nella misura maggiore possibile.

 

2. Evita gli orari di punta quando possibile

Quando possibile, evita il trasporto pubblico negli orari di massima affluenza. In tal caso, cerca mezzi alternativi, come per esempio il taxi. Programmando la giornata, potrai fare in modo che i tuoi spostamenti più lunghi non coincidano con i momenti in cui i mezzi sono sovraffollati. Così, in quegli orari, potrai approfittarne per fare una passeggiata e goderti la città da un’altra prospettiva.

 

3. Come si riducono i rischi durante il viaggio?

Informati e segui la normativa applicabile in ogni città e su ogni mezzo di trasporto. Non occupare i posti a sedere soggetti a restrizione. Prova a mantenere una distanza di due metri dagli altri viaggiatori, ove possibile. Riduci qualsiasi contatto con le superfici dei mezzi di trasporto. Infine, quando sali e quando scendi, presta attenzione agli assembramenti cercando di prevederli.

 

4. Trasporto pubblico alternativo

Oltre ai mezzi tradizionali, puoi noleggiare una bicicletta per tutto il giorno o per tragitti brevi (grazie al servizio di bike sharing). Oppure puoi optare per i cosiddetti veicoli di mobilità individuale, come i monopattini elettrici. L’opzione più salutare, tuttavia, quando visiti una città è senza dubbio camminare.